Controllo dei suoi polmoni: il test di trasferimento di gas

Il compito principale dei polmoni è quello di trasportare ossigeno nel flusso sanguigno e rimuovere l’anidride carbonica. Questo prende il nome di trasferimento di gas. Alcune condizioni, come la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) o la fibrosi polmonare idiopatica (FPI), possono rendere più difficile il trasferimento di gas.

Il test di trasferimento di gas stima come funzionano i suoi polmoni per prendere l’ossigeno dall’aria che respira e immetterlo nel flusso sanguigno. Può essere utilizzato per diagnosticare e monitorare una serie di diverse condizioni polmonari.

 

Ultimo aggiornamento 12/12/2022
This content is available in multiple languages.

Quando sarò sottoposto/a al test?


Il suo operatore socio-sanitario la indirizzerà al test se ha bisogno di maggiori informazioni sul funzionamento dei suoi polmoni. Se ha domande sulla sua salute polmonare o sul test di trasferimento di gas, dovrà parlare con il suo operatore socio-sanitario.

Cosa avviene durante il test?


Il test prevede la respirazione di una quantità piccola, ma innocua, di un gas chiamato monossido di carbonio attraverso un boccaglio e di trattenere il respiro per 10 secondi per vedere quanto viene assorbito dai polmoni.

  1. Prima del test, il suo operatore socio-sanitario le spiegherà cosa deve fare e come soffiare nel boccaglio.
  2. Prima di effettuare il test, Le verrà chiesto di indossare uno stringinaso. Ciò al fine di impedire le perdite di aria attraverso le narici.
  3. Durante il test, comincerà a respirare normalmente nel boccaglio. Quindi le verrà chiesto di fare un respiro lungo e profondo e poi svuotare l’aria dai polmoni, espirando il più a lungo possibile.
  4. Quando non potrà più espirare aria, le verrà chiesto di fare un altro respiro profondo, riempiendo i polmoni. Quindi tratterrà il respiro per 10 secondi e poi lo rilascerà e respirerà normalmente.
  5. Dopo aver eseguito il test, potrà riposarsi per alcuni minuti prima di ripetere lo stesso test, per verificare che i risultati corrispondano.

Cosa significano i risultati?


La macchina analizzerà un campione di gas che ha espirato durante il test. I risultati diranno al suo operatore socio-sanitario se i suoi polmoni trasferiscono bene l’ossigeno nel flusso sanguigno.

Il suo operatore socio-sanitario confronterà i suoi risultati con ciò che è considerato normale per una persona della sua età, altezza, sesso ed etnia.

Cosa succede se i risultati del test risultano anormali?


Risultati anormali suggeriscono che l’ossigeno non si sposta facilmente dai polmoni al flusso sanguigno. Ciò potrebbe essere dovuto a una serie di condizioni di salute diverse, tra cui la fibrosi polmonare idiopatica e la BPCO. Il suo operatore socio-sanitario esaminerà i risultati con Lei per capirne la causa.

Molte condizioni che colpiscono i nostri polmoni sono causate dal fumo. Non è mai troppo tardi per smettere di fumare e c’è un supporto disponibile: chieda al suo operatore socio-sanitario come può aiutarla a smettere. Il sito web della European Lung Foundation (www.europeanlung.org) contiene molte informazioni sui benefici di smettere di fumare che può scaricare in diverse lingue e, quindi, questo potrebbe essere un buon punto di partenza.

Se le è già stata diagnosticata una malattia polmonare, i risultati la aiuteranno a capire come gestirla al meglio e se sono necessari ulteriori trattamenti. Il suo operatore socio-sanitario ne discuterà con Lei.

Quali problemi potrebbero verificarsi durante il test?


Non ci sono rischi noti nell’eseguire il test di trasferimento di gas, ma potrebbe scoprire se la fa sentire stanco/a, specialmente se ha un problema polmonare. Si assicuri di sapere cosa aspettarsi prima di farlo. Potrà farlo guardando la nostra dimostrazione video del test di trasferimento di gas di seguito riportato o visitando il sito www.youtube.com/watch?v=5eET_dRV284&t=4s. Sapere cosa aspettarsi può farle risparmiare tempo ed energia.

Le verrà dato il tempo di recuperare tra un test e l’altro di modo che non si stanchi troppo.  Se si sente stanco/a o stordito/a, chieda al suo operatore socio-sanitario di darle alcuni minuti per riprendersi prima di provare di nuovo il test.

Alcune persone potrebbero scoprire che il test stimola la tosse. Se ciò accade, provi a espettorare prima di riprovare.

Avrò bisogno di altri test?


Potrebbe esserle chiesto di ripetere il test di trasferimento di gas in momenti diversi per capire qual è il risultato normale nel suo caso e per monitorare le sue condizioni.

Se i suoi risultati suggeriscono che potrebbe avere un problema polmonare, il suo operatore socio-sanitario potrebbe indirizzarla ad altri test, in modo da fare una diagnosi.

Video del test di trasferimento di gas


Iscriviti alla nostra newsletter